7 marzo 2011

on my own.

me ne vado di nuovo come se non fosse successo niente. un abbraccio più stretto del solito e mi tiro la porta dietro.
lo zaino pesa di più di quando sono arrivato, direi molto di più, e qualcosa vorrà pur dire.
norrebro è quella parte di copenhagen dove sembra di stare a berlino anche se io a berlino ci sono solo passato un paio di volte ma erano volte che non c’avevo proprio nessuna voglia di tornare a casa. e a norrebro fa freddo perchè è copenhagen nord. come se non bastasse stare a copenhagen, uno deve stare pure a nord di copenhagen perchè, diciamoci la verità, a nord si vive meglio. fa freddo, il cibo fa schifo, le persone impazziscono quando vedono il sole, però si vive meglio. e questo la gente di copenhagen lo sa, e onestamente lo so pure io e lo potrei giurare. io lo potrei giurare mentre scendo le scale di una casa all’ultimo piano che era pure casa mia. perchè ormai era pure casa mia, come tutte le altre. e tutti vogliono vivere a norrebro che è la zona dove si sparano, quella più giovane, i locali, i cafè, la zona con i laghi, gli artisti e con me che me ne vado da questa città e la gente mi guarda perchè ho freddo e canto e l’ipod e me ne fotto dei ciclisti.
e mi sa che mi prendo un altro anno sabbatico.

5 commenti :

Anonimo ha detto...

Ho saputo di te perché si parlava di un premio che hai ricevuto per le foto. Ho girovagato per il web per sapere qualcosa in più e in effetti, la tua è una fotografia che parla. Ho scovato il tuo blog e lo leggo da un paio di giorni. Torno anche domani. Mi sento bene in mezzo alle tue parole. Complimenti. (Lina)

eleonora ha detto...

e meno male che è stato sabbatico l'ultimo anno...se eri in piena attività che combinavi?

boccaccino ha detto...

@lina: grazie mille. non so se domani trovi aperto. sto pensando di ricevere solo su appuntamento. tu comunque prova che non si sa mai...

@ele: non perderò questa occasione per essere ripetitivo e ricordarti che vivo in vacanza perpetua.

Road_40 ha detto...

Io sono a metà di questo mio anno pseudoforzatamentesabbatico, e l'unica cosa che ho fatto è aprire un blog un mese fa, quando il 90% del mondo li chiude. Vabbhè.

Alessia ha detto...

Robi tesoro come stai???

é da una un pò che ci sentiamo!
ogni viaggio nel tempo e torno al periodo danese e ovviamente lì nei miei ricordi trovo anche te, brillante come sempre.
leggendo questo post su CPH mi viene tanta nostalgia!!!!

ti abbraccio forte
p.s. se passi da Roma call me!!!

Alessia (la sicula!)