8 dicembre 2010

la cina è vicina e c'ha le idee poco chiare.

«fotografo italiano nella comunità internazionale la crescita è un fenomeno significativo. essi hanno alcune caratteristiche comuni: in genere giovani, sono spesso preoccupati per il rurale e biologico comunità religiosa nel processo di modernizzazione e di trasformazione, e l'impatto delle arti visive, lo stile realismo tradizionale. solo ventisei anni, fotografo freelance roberto boccaccino di questo gruppo, dal titolo "riti settennali di penitenza" (sette anni a partire dalla cerimonia correzionali) è il rappresentante più importante.»

chang jiang


4 commenti :

boccaccino ha detto...

c'è google che ormai ha paura di rocco.

- roberto stavo vedendo su gùggl...
- sì...
- digitando il tuo nome e cognome ho trovato, ALLA SETTIMA OTTAVA PAGINA, una cosa che potrebbe interessarti
- settima ottava pagina? papà nessuno si è mai spinto oltre la seconda... mai... che ci sei andato a fare all'ottava pagina? com'è laggiù? stai bene? come ti senti?
- sto bene, e c'è questo signore che ti fa i suoi complimenti, credo sia cinese.
- cinese?
- sì, io poi ho utilizzato la funzionalità gùggl traduci
- ma in cina non c'hanno i server chiusi?
- francamente non so a cosa tu ti riferisca, comunque ho archiviato tutto
- papà...

AntonioZag ha detto...

sei il maggior rappresentante di Roberto Boccaccino..

eLe ha detto...

Ma che spettacolo!!! ahahahah! Non so se ridere per Rocco o per ScinChan!

Deepak Acharya ha detto...

absolutely brilliant work