18 febbraio 2008

e tre!

il 16 febbraio scorso è "uscito" NIPOTE 3.0, l'ultima frontiera della genealogia. si tratta dell'ultimo modello di casa pica/boccaccino, nome in codice andrea, che vanta nuove fantastiche caratteristiche. leggiamo dal comunicato stampa:

"il non plus ultra della maternità" (la madre dopo il parto)

"siamo pronti alla produzione in serie" (il padre dopo il parto)


ma entriamo nel dettaglio e scopriamo le features più importanti:

- 4 arti (di cui 2 prensili)
- peso: 3 kg circa (senza batteria)
- lunghezza: 50 cm
- audio monofonico, sterefonico e dolby 5.1*
- alimentazione mista**
- autonomia dinamica. in aumento con l'età
- produzione scorie: circa 500 gr. al giorno. in aumento***
- design minimalista
- zio superfigo****
- realizzato con materiali eco-compatibili
- 36 mesi di garanzia

* manca purtroppo l'uscita cuffie
** corrente/batterie per i primi anni, poi solo conto corrente
*** le scorie sono totalmente naturali e progettate con finalità agricole. sono anche considerate il carburante del futuro
**** lo zio si riserva il diritto di sfruttare a proprio vantaggio la tenerezza del nuovo nato per interfacciarsi al meglio con componenti esterne...

14 commenti :

mattia ha detto...

sì ma il prezzo?

eleonora ha detto...

che carino!!!è tutto pieno di grinze!!io ho sempre ritenuto che il terzo tentativo può condurre alla perfezione!!
evviva i terzi figli, conquisteranno il mondo!!!

miriam ha detto...

conflitto di interessi ele, conflitto di interessi!

Luigi ha detto...

i primi sono decisamente meglio...
infatti se lo guardate bene si vede chiaramente che non riesce neanche a tenere bene gli occhi aperti!! è un tutto un problema di matrice... che si rovina con l'uso! più se ne fanno e peggio vengono! i primi hanno più anima, nascono dall'ispirazione oppura da qualche inguacchio... insomma siamo più genuini! evviva i primi!!

mattia ha detto...

evviva il primogenito, colui che spianerà la strada agli altri,che farà più penare i genitori e che avrà sempre vita più dura per gli altri

miriam ha detto...

a questo punto...evviva i figli unici. mi dispiace andrea_virgola_maria!

mattia ha detto...

noooo i figli unici no.quelli sono i peggio.capricciosi e difficilmente sopportabili

eleonoraterzoèmegliocheprimo ha detto...

concordo con mattia....devo dire che come pensiero di un primo di 3 figli questa tua riflessione così acuta mi sorprende!!

mattia ha detto...

e se devo dirla tutta, il terzo,nato dopo molti anni dal secondo, è proprio il più viziato di tutti

miriam ha detto...

lo prendo come un attacco personale. difendo i figli unici, soprattutto se, poverini, loro un fratellino o una sorellina l'avrebbero tanto voluto. e invece si sono dovuti accontentare dell'amore smisurato e principesco soli soletti. poveri...

boccaccino ha detto...

secondo me quello che viene meglio è il primo, soprattutto se fa uno sviluppo repentino diventando fisicamente adulto a 13 anni. gli altri valgono poco, inutili tentativi di ripetere l'originale...
ma questo discorso vale per i figli, non certo per i nipoti...

Ivan ha detto...

Sorry. Look please here

Mogul ha detto...

This comment has been removed because it linked to malicious content. Learn more.

Zulkijora ha detto...

See HERE