22 marzo 2007

quando uno passa in un cortile del castello sforzesco

ok. questa è la dimostrazione che le mie foto nell'ultimo periodo sono tutte uguali. o comunque è uguale la post-produzione. devo riuscire ad uscire da questo tunnel di persone lontane, bianco e nero ben contrastato e forte vignettatura. mi piace ma forse mi annoia.

5 commenti :

mattia ha detto...

sì però questa mi piace a differenza delle ultime

Antonio ha detto...

infatti questa è bella...se proprio dovessi trovare un peluzzo...magari il fatto chee la linea architettonica nn è perfettamente orizzontale mi stona un pò...però è una bella foto...cmq segui il consiglio di avvicinarti al soggetto che ti diede il buon Bonaventura...impegnati!complimenti in ogni caso...portale un pò di foto mo che vieni..ciao

Antonio ha detto...

ho detto una cazzata...il mio astigmatismo mi fa brutti scherzi sulle linee orizzontali...è dritta va bene !!

boccaccino ha detto...

per quanto riguarda la prospettiva in effetti non è delle migliori visto che non ero perfettamente parallelo all'edificio e in più l'obiettivo curva un pò (forse il difetto si vede più sulle linee verticali, in questo caso). però non mi andava di correggerla in questo senso. sto pensando che è meglio una foto poco artefatta che una precisissima... non so se è chiaro. per quanto riguarda avvicinarsi alle persone è vero, ma in tutto un altro tipo di fotografia. avvicinandomi a quella persona avrei ottenuto tutta un'altra fotografia. intendo che le foto che sto facendo le penso proprio così come vengono, e mi piacciono. questo è un bene. però guardandole finite non mi convincono più. credo sia proprio un problema di "genere fotografico" che forse dovrei cercare di evolvere.

Daniloooooo ha detto...

Bravo roberto, ma concentrati sulla copertina cazzo.. comunque farai anche le foto artistiche alla band.. tanti smack con la lingua