27 giugno 2008

la roba da mangiare la lascio?

mi accingo a lasciare milano. oggi ho meso un sacco di roba in quattro scatoli e li ho spediti a mio padre. poi sono tornato a casa e mi sono reso conto che devo portarmi dietro ancora troppo. ma alle poste non ci torno che mi fanno innervosire.
intanto sudo, vedo che questo blog è mezzo abbandonato, e penso che sarebbe l'occasione giusta per scrivere qualcosa sul caldo e sul fatto che sto per lasciare milano e come le due cose non siano per niente connesse e ricordare di quando sono arrivato la prima volta a san giuliano milanese che era un anno e mezzo fa e in tutto questo tempo ne sono successe di cose anche se alla fine non sembrano così tante...
però in fondo non c'ho voglia di mettermi a scrivere sul serio. e allora mi metto a pensare. che devo fare prima nei prossimi giorni? quanti traslochi ho fatto nella mia vita? quanta roba ho trasportato da una parte all'altra senza che la usassi nè prima nè dopo? ma la roba da mangiare la lascio? quanti giorni ci metteranno a tirarmi appresso le foto sul calcio storico? in fondo, almeno per me, l'unico modo di apprezzare davvero milano è vivere da un altra parte.

4 commenti :

mattia ha detto...

anche io trasloco.l'unica differenza è che ancora nn ho idea di dove andrò a finire ma sicuramente sto traslocando

pizzo ha detto...

Bocca, l'unica cosa che posso dirti è
"E non partire..."
e ti dico che ho scritto la medesima frase in un sms a Madalina finiti i giorni di lavoro con lei... ti basta come prova d'amore?!?

miriam ha detto...

più che altro preoccupa....ehm ehm! e comunque chissà che non sia solo un arrivederci

boccaccino ha detto...

pizzo sei sempre il solito...