9 gennaio 2008

non prendetele come verità.

sono tornato da poco a milano e mi sono accorto che è uscito l'ultimo libro di harry potter e che l'autrice di harry potter è la seconda donna più ricca di inghilterra dopo la regina elisabetta e che un libro della saga di harry potter, non mi ricordo quale, è il terzo libro più venduto della storia dopo la bibbia e il libro rosso di mao. ma non sono fatti verificati, non prendetele come verità.
poi ho deciso che sarebbe stato il caso di pubblicare un mio libro (non dico il padreterno, ma almeno mao lo voglio battere) e mi sono imbattuto in lulu.com un sito che ti fa da casa editrice e si preoccupa lei di tutto tranne che dei soldi che li devi mettere tu. e poi diventi famoso e ricco. sembra strano ma anche su questo sito per diventare ricco devi essere ricco. inizia ad essere assillante questo fatto...
insomma con lulu.com puoi essere l'editore di te stesso (soprattutto per libri fatti di parole più che di immagini) e scegliere ogni cosa: il formato del tuo libro, la copertina, il prezzo finale, dove distribuirlo, il grado di infiammabilità della carta usata. solo che per accedere ai servizi di lulu.com devi essere registrato, come poi in tutti i siti web che ti offrono qualcosa, o che ti chiedono qualcosa, e gli devi dare la tua email. solo che non è che uno si mette a distribuire la propria email casualmente in giro per il web che ormai gira certa gente che è pieno di immigrati extracomunitari! e allora basta andare su tempmail.it che lo ha fatto un ragazzo veramente in gamba. altissimo. e pare proprio sia un genio coi computer e speriamo faccia fortuna. e la sorella la conosco ed è bella. in pratica su questo sito puoi creare una mail che si autodistrugge in 15 minuti e tu intanto ci hai fatto quello che ti serviva.
insomma dopo che ti sei registrato puoi accedere ai servizi di lulu.com e accorgerti che i libri fotografici che ti propone di fare li avresti fatti meglio da solo senza il medio e l'anulare e con il commodore 64. e lasci perdere. ma solo per il momento... mao aspettami, arriverò...

1 commento :

Antonio ha detto...

Robè...Mao è Mao accontentati di battere Harry Potter. Poi non si dica che Mao sia più ricco di Harry perchè Mao i soldi li ha dati alla Cina e al suo popolo libero e superiore, e questo non lo dico solo perchè i cinesi ci hanno conquistato e spero che mi facciano fare il re d'Italia...
Poi se tu scrivi un libro io lo compro e ti prometto che non lo porto al copione ma senti a me che sto nel partito, cancella il post, che i cinesi so dovunque, pure a Benevento, figuriamoci nei blog.